CERESETO (Al). Il castello di Gualino.

WhatsApp Image 2020-10-10 at 10.45.49Situato in provincia di Alessandria, il castello di Cereseto domina l’omonimo paese con una struttura così grande da essere visibile anche da molto distante.
Il suo aspetto così particolare rende inconfondibile il profilo della collina sulla quale sorge e, quando ci si avvicina al paese dal fondo valle e lo si vede improvvisamente spuntare, quello che si materializza davanti a sé è un castello che pare uscire direttamente da una fiaba.
Dall’esterno il castello colpisce sia per le sue dimensioni, sia per la bellezza delle decorazioni che lo ricoprono interamente.
Si tratta di uno dei castelli del Monferrato con le mura esterne meglio conservate, ma questo non dovrebbe stupire: a discapito del suo aspetto antico, medievale addirittura, il castello di Cereseto così come lo possiamo ammirare oggi è stato eretto nei primi anni del Novecento, su una struttura preesistente più antica.
Più precisamente, il castello è stato ricostruito dalle fondamenta intorno al 1912, con intensi lavori che si sono protratti per circa 10 anni.
La maestosa opera è la realizzazione di un desiderio dell’industriale e mecenate Riccardo Gualino, che ha scelto di erigere la struttura dove precedentemente si trovava l’originale castello di origine medievale, già devastato intorno al 1600 e successivamente restaurato dai conti De-Maistre Lovera di Maria.
L’imprenditore curò moltissimo anche gli interni, costruendo una collezione di mobili di pregio provenienti da tutta Italia e dall’estero, indispensabili per creare una sontuosa dimora.

WhatsApp Image 2020-10-10 at 10.45.49 (2)Purtroppo, oggi gli interni del castello non sono visitabili, ma sono molte le persone che si recano nel borgo per vedere l’imponente castello di Cereseto dall’esterno e immortalarne la bellezza nelle loro fotografie.

WhatsApp Image 2020-10-10 at 10.45.49 (1)Segnalazione: Michele Ferraro, febbraio 2021

UNI.VO.C.A - C.F. 97537490019 - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it