AGORA' DEL SAPERE - meeting online.

 

Il progetto “AGORA' DEL SAPERE” ha l’obiettivo di innovare il sistema educativo della realtà scolastica piemontese (e, in prospettiva, nazionale) offrendo ai bambini e ai ragazzi delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado una nuova esperienza educativa sviluppando competenze informatiche, linguistiche, culturali, comunicative e relazionali in maniera più ampia rispetto all’attuale metodo di insegnamento e con mezzi innovativi per il mondo scolastico.

L’idea è quella di introdurre in maniera “strutturata”, all’interno del programma scolastico di ciascun corso di studi, l’utilizzo di piattaforme di meeting online e, più in generale, di collaborazione a distanza con la possibilità di incontrare esperti di varia natura e di fare loro domande, di colloquiare con autori di libri di cui avranno letto o si accingeranno a leggerne i libri, di visitare luoghi e musei in diverse regioni d’Italia guidati da figure professionali reali, di parlare e confrontarsi con comunità scolastiche internazionali, di venire a contatto con realtà distanti migliaia di km. che mai avrebbero neanche immaginato potessero esistere.
Tutto questo senza muoversi dalla propria classe.
Parallelamente sarà anche più facile coinvolgere ragazzini disabili, studenti ammalati (o addirittura ricoverati in strutture ospedaliere), alunni temporaneamente fuori sede, creando sinergie e collegamenti informatici in diretta con le proprie realtà scolastiche di appartenenza, abbattendo in questo modo barriere logistiche e/o motorie. A tendere il processo si potrà in maniera analoga applicare ad altri contesti quali anziani, comunità di varia natura, disabili, ecc.

I costi di queste esperienze immersive del tutto innovative (e mai introdotte prima nel mondo scolastico in maniera strutturata) sono pressoché nulli per le famiglie e molto limitati per la scuola, il cui unico adempimento sarà quello di dotarsi della tecnologia adeguata per poter beneficiare appieno dei vantaggi delle piattaforme di collaborazione a distanza. Sarà anche possibile creare appuntamenti pomeridiani, al di fuori dell’orario scolastico per lo studio assistito e l’approfondimento di tematiche specifiche.

Non si tratta di un semplice mezzo per visionare “passivamente” video di varia natura (per quanto istruttivi), ma di un sistema innovativo che metterà in comunicazione e farà interagire a distanza in maniera attiva persone e comunità differenti secondo un calendario ed una programmazione che saranno definiti e promossi tramite la piattaforma dedicata di UNI.VO.C.A. Il sistema, che in via sperimentale si concentrerà sulle realtà scolastiche, potrà poi anche essere indirizzato verso altri destinatari riproponendo il modello operativo.

UNI.VO.C.A., grazie ad interventi mirati nelle realtà scolastiche, potrà presentare il mondo del volontariato e dell’associazionismo, mostrare realtà di Beni Culturali minori (spesso poco conosciute e bisognose di tutela, valorizzazione e promozione) per poi estendere l’ambito di azione ad altre realtà più di rilevanza nazionale e ad altri ambiti (settimane dell’informatica, della musica, approfondimenti in lingua, settimana della cultura, ecc).

Il progetto ha ottenuto il sostegno della REGIONE PIEMONTE.

 

UNI.VO.C.A - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it