RUFFIA (CN). Pilone votivo, affreschi deteriorati e criticità nella struttura.

pilone_votivoruffia-1000x288Il pilone votivo, ubicato lungo la strada comunale verso il cimitero, ha struttura in muratura di mattoni, in parte intonacata e coperta da coppi.
La pianta è triangolare. Il lato rivolto a nord, verso la campagna, è privo di decorazioni, gli altri due presentano affreschi cinquecenteschi racchiusi in due nicchie inquadrate da lesene decorate. Nella nicchia che dà sulla pubblica via è affrescata la Vergine con il Cristo morto tra S. Sebastiano e S. Rocco, sui piedritti interni e sull’archivolto sono riprodotti motivi decorativi a candelabro e rosoni; in alto sembra sia disegnato il Giudizio Universale. Le lesene esterne sono abbellite con grottesche, S. Cristoforo e S. Antonio.
L’altra nicchia, rivolta verso un viottolo campestre, presenta l’Assunzione di Maria Vergine circondata da angioletti, con sopra il Cristo e in basso gli Apostoli. I piedritti e l’archivolto sono decorati a candelabro e rosoni; sopra l’arco S. Giorgio e la Principessa; sulle lesene laterali S. Giovanni Battista e forse S. Francesco, con putti e grottesche.

Lo stato di conservazione del pilone è critico e gli affreschi sono degradati nella parte superiore, addirittura scomparsi nella parte inferiore.

Bibliografia:
VACCHETTA G., Ruffia ieri, ediz. a cura del comune di Cuffia, Banca CRS, Fondazione CRS-Cassa di Risparmio Savigliano
R. AMERIO, Affreschi e dipinti cinque e seicenteschi nel saluzzese, in Bollettino della Società Piemontese di Archeologia e di Belle Arti, nuova serie, anni XIV-XV-1960-1961.

Data segnalazione: 8 marzo 2011

Nome segnalatore: Rocco Ferri, Gruppo Archeologico Torinese

UNI.VO.C.A - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it