Settimana della Cultura di UNI.VO.C.A. - La cultura unisce - II edizione - 17 - 27 settembre 2016.

Settimana con Apollo copycon il patrocinio di Regione Piemonte, della Città Metropolitana di Torino e della Città di Torino

e con il sostegno del CdS per il volontariato VOL.TO - Vedi depliant allegato: UNIVOCA depliant settimana cultura agg 180915

 Programma:

 CENTRO CULTURALE VITA E PACE
* Sabato 17 settembre 2016, Chiesa di S. Maria Maggiore di Borgo Vecchio in Avigliana, Il Cammino del Canto Gregoriano, coro Sant’Emiliano di Villanova Monferrato, direttore Giovanni Parissone;
Il coro di S. Emiliano, nato nel 1980 per l’animazione delle funzioni liturgiche, si dedica anche alle attività concertistiche per tutelare la diffusione di questa antica forma d’arte e di preghiera, non sempre conosciuta attraverso la sua forma più autentica. Saranno eseguiti il “Sanctus e Agnus Dei”, il “Gloria”, il “Cantemus Domino”, il Viri Galilei” e brani dei periodi classico, post-classico e pseudo gregoriano. Il direttore G. Parissone ha studiato presso i conservatori di Alessandria e Milano diplomandosi in Organo, in Pianoforte, in Clavicembalo e Composizione e in Canto Gregoriano presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra di Milano, conseguendo il Magistero e il Dottorato. Insegna presso il Conservatorio G. Verdi di Torino.
* Domenica 18 settembre 2016, Chiesa di S. Maria Maggiore di Borgo Vecchio in Avigliana, La condizione femminile nel canto popolare, Camerata Corale “La Grangia”, direttore Angelo Agazzini;
I canti contadini, conservati e tramandati per tradizione orale dalle madri, dalle nonne, dalla gente comune, raccontano della terra, del lavoro, dell’amore, del sacro e del profano e ci insegnano che la guerra dei poveri, degli umili, degli indifesi non finisce mai. Angelo Agazzini è il fondatore, ricercatore e direttore della Corale che consiste in una trentina di uomini, delle svariate professioni che da 60 anni ripropone le canzoni della propria terra. Si tratta di un gruppo di studiosi del canto popolare piemontese, dilettanti, ma con impegno professionale in quanto seriamente impegnati a schedare l’anagrafe poetica della tradizione popolare del loro Piemonte. Sessant’anni di concerti su concerti in Europa e di attività di ricerca pubblicata in due volumi e quattro libri/CD. www.cameratacoralelagrangia.it
* Sabato 24 settembre 2016, Chiesa di S. Maria Maggiore di Borgo Vecchio in Avigliana, Le più belle canzoni di Mina e Battisti, Qeens’ Choir, direttore Davide Motta Frè;
Un’affascinante sfida tra due grandi della musica leggera italiana. Vengono riproposti in veste inedita ed accattivante i più grandi successi di Mina e di Lucio Battisti. Da “Un'avventura” a “Pensieri e parole”, da “Il mio canto libero” a “Tintarella di luna”, i due big saranno protagonisti di una lotta all’ultimo voto. Il pubblico, dotato di una scheda preparata appositamente, potrà votare la sua canzone preferita. Vinca la migliore!!!
La formazione delle Queens Choir, tutta al femminile, si ispira ai gruppi southern gospel americani (The Cathedrals, Ernie Haase & Signature Sound, Gaither Vocal Band) che catalizzano l’attenzione sui particolari arrangiamenti a quattro voci che spaziano nel pentagramma attraverso ritmi moderni e accattivanti che strizzano l’occhio al soul, al pop e allo swing. Le Queens Choir sono attive da cinque anni e hanno il loro punto d’incontro a Torino. Oltre al repertorio gospel e al concerto su Mina e Battisti, il coro ha dedicato un tributo a Fabrizio De André e una monografia ai Beatles, il tutto arrangiato a quattro voci. Le Queens Choir hanno anche inciso un cd omonimo con direttore e arrangiatore Davide Motta Fré.
* Domenica 25 settembre 2016, Romanticismo tedesco e nazionalismo boemo. Trio Rigamonti: Mariella Rigamonti, violino; Emanuele Rigamonti, violoncello; Miriam Rigamonti, pianoforte.
Il Trio Rigamonti è composto da tre fratelli diplomati con lode presso il Conservatorio G. Verdi di Como. Il Trio ha debuttato nel settembre 2015 al prestigioso Musikverein di Vienna in seguito alla vittoria del primo premio al “Vienna Grand Prize Virtuoso” International Music Competition. Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali ed ha tenuto più di quaranta concerti per festival ed associazioni musicali, per fondazioni e istituti universitari. Il compositore Guido Boselli ha dedicato loro un’opera.
Contemporaneamente è continuata l’esposizione della mostra itinerante “Pellegrinaggi e Transiti in Valle di Susa”, coordinata da  UNI.VO.C.A.

 CIRCOLO CULTURALE TAVOLA DI SMERALDO
* Sabato 17 e domenica 18 settembre 2016: a Volpiano, 1339. De Bello Canepiciano. La Guerra del Canavese nel XIV secolo. IV edizione.
Si è trattato della rievocazione storica di un oscuro e drammatico periodo storico canavesano, che vide protagonisti diversi paesi e molti personaggi autorevoli che in quel periodo cercarono, attraverso diversi stratagemmi, di acquisire potere e terre: i Conti di Valperga contro quelli di San Martino, gli uni Ghibellini e spalleggiati dai Marchesi del Monferrato – casa dei Paleologi, gli altri Guelfi e protetti dai Conti di Savoia.
Il centro storico di Volpiano si è trasformato in un vero e proprio villaggio medievale. I campioni dei tornei d’arme per tutto il giorno si sfideranno nel  Campo di Marte, la piazza dedicata alla guerra, ovvero la Piazza Cavour di Volpiano che per l’occasione sarà occupata da una vera e propria “Lizza”, il recinto dove storicamente i combattenti del XIV e XV secolo si allenavano per le battaglie. Per la prima volta in Piemonte si potrà assistere a incontri a squadre di 5 contro 5 e 15 contro 15, dove gli sfidanti saranno i Team Nazionali di scherma storica in armatura appartenenti  alla Associazione Italiana di Combattimento  Medievale e i Team Europei che avranno accettato la nostra sfida.
Durante i due giorni anche i più piccoli visitatori dell’evento hanno potuto partecipare ad una vera e propria battaglia, entrando nel gioco di ruolo organizzato per l’occasione.
Tiro con l’arco, passeggiate a cavallo nel perimetro della manifestazione, spettacoli itineranti, musici e giullari intratterranno per due giorni culminando con i grandi spettacoli notturni: il matrimonio del Marchese, gli spettacoli di fuoco in onore dei vincitori del torneo e degli sposi, la disfida dei menestrelli… il tutto accompagnato da abbondanti offerte culinarie: cibi d’epoca e taverne aperte a tutte le ore.
Gran finale domenica 18 settembre, la battaglia al Castello, con partecipazione di 150 figuranti armati: fanteria leggera e pesante, cavalleria storica addestrata agli spettacoli equestri, saranno affiancati dai balestrieri genovesi e l’arcieria del Marchese in uno scontro: una battaglia dal finale incerto e determinato dagli scontri della fanteria pesante secondo le regole del combattimento HMB (Historical Medieval Battle). Vincerà l’ultimo che resterà in piedi…

AMICI DI PALAZZO REALE
* Sabato 17 settembre 2016, “Un sabato reale”, consistente in due visite guidate, una alle h. 10 ed una alle h. 11.

AMICI DELLA FONDAZIONE ORDINE MAURIZIANO
* Sabato 17 settembre 2016, con la partecipazione del Gruppo Storico Pietro Micca della Città di Torino, si è rievocata l'atmosfera del XVIII secolo e si farà una visita particolare alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, condotta dai volontari degli Amici della Fondazione Ordine Mauriziano. Nel 1769 Giuseppe II, co-reggente dell'Impero Austriaco con la madre Maria Teresa, è stata ospite a Stupinigi di suo zio, il re Carlo Emanuele III.
* Per tutta la settimana, presso l’Abbazia di Staffarda (Revello – CN) continua l’esposizione dei lavori predisposti dalle scolaresche dell’Istituto Comprensivo di Revello (Scuola Secondaria di I grado D. Alighieri) in seguito all'incontro per la presentazione del "Il manoscritto nascosto nell'Abbazia di Staffarda" avvenuto a Revello il 20 gennaio scorso. La mostra è esposta lungo il tratto sinistro del chiostro ai famigliari degli alunni ed ai visitatori dell’Abbazia.

AMICI DEL MUSEO PIETRO MICCA E DELL’ASSEDIO DI TORINO DEL 1706
* Sabato 17 settembre 2016
, Palazzo Cisterna, via Maria Vittoria, presentazione del librodal titoloIl dono di Pietro Micca, pubblicazione per bambini e ragazzi incentrata sul museo (collana “PiemontArte”).

GRUPPO ARCHEOLOGICO TORINESE
* Domenica 18 settembre 2016: visita guidata alla Torino Romana e Medievale.

ASSOCIAZIONE PER GLI STUDI DI STORIA E ARCHITETTURA MILITARE (A.S.S.A.M.)
* Domenica 18 settembre 2016: visita guidata al Forte Bramafam, Bardonecchia (To)

AMICO LIBRO
*
Mercoledì 21 settembre 2016, presso la Fondazione Paolo Ferraris- Corso Galileo Ferraris 99 – Torino, Pier Luigi Coda presenta WILLIAM SHAKESPEARE AL CASTELLO DELLA PIETRA  (Edizioni Effata')
Una rocambolesca e forsennata corsa a bordo di una mitica Fulvia coupé per liberare i fratelli dalle grinfie di malvagi rapitori che ne chiedono il riscatto. Riuscirà Thani, una teenager in giro per il mondo, a salvarli? Uno strampalato professore di letteratura inglese le darà una mano nel suo disperato tentativo contro il tempo. Insieme affronteranno rischi d’ogni sorta, attraversando praterie innevate, periferie metropolitane e orridi precipizi. Sullo sfondo, arroccato tra inaccessibili guglie di roccia, il misterioso Castello della Pietra e William Shakespeare con la sua arte immortale.
Un racconto per tutti, un «mystery thriller» che terrà i lettori col fiato sospeso fino all’ultima pagina, in compagnia di Giulietta e Romeo, Amleto, Falstaff e tanti altri famosi personaggi creati dalla straordinario talento poetico di William Shakespeare.
Hanno fatto seguito 2 Momenti musicali:  duetti per flauto Violetta Martinengo e Angelica Merlo - violino Esther Zaglia - Adagio e presto dalla Prima Sonata di J.S. Bach

VIVANT - Associazione per la valorizzazione delle tradizioni storico-nobiliari, in collaborazione con l’Associazione MUS MURIS, visita alla Grotta Gino di Moncalieri.Giovedì 22 settembre 2016, visita speleologica alla Grotta di Gino di Moncalieri, con successiva cena collettiva. Ritrovo davanti alla Grotta Gino, piazza Amedeo Ferdinando 2, Moncalieri.
E’ una particolarità di Moncalieri, un posto magico costituito da una serie di cunicoli che corrono tra il castello e l'ospedale. Questa grotta fu scavata nella seconda metà dell’ottocento da una sola persona, Lorenzo Gino, con un lavoro di trent’anni e lo scopo dichiarato di drenare l’acqua piovana che filtrava nella collina e dunque nella cantina del suo palazzo, ma di fatto per divertissement.
Alla grotta si accede dal ristorante, posto in piazza Amedeo Ferdinando 2, in cima alla strada che porta su all’ingresso dell’Ospedale. Si parte quindi dal bar, in cui un piccolo canale di acqua sorgiva si incunea nella collina. Una barchetta lo naviga per circa 50 metri. Fiancheggiano il canale delle nicchie con bottiglie di vino (ormai vuote). Una volta finito il canale inizia la grotta vera e propria, con sculture, nicchie e giochi d’acqua, ideati dal signor Gino, i cui discendenti ancora abitano nel palazzo del ristorante. I cunicoli procedono a spirale verso l’alto fino a sboccare sulla terrazza del dehor del ristorante.

AMICI DELL’EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA
* Venerdì 23 settembre 2016
, presso Educatorio della Provvidenza, Sala Ambrosia (corso Trento, 13 – Torino), nell’ambito del ciclo di “INCONTRI MENSILI A TEMA SCIENZA, FEDE, ARTE - ANNO 2016 – 2017”, IL FASCINO DELLE LANGHE ( cultura contadina e non solo ) Relatori Donato Bosca – Maria barbero – don Silvio Cora.

ALFATRE GRUPPO TEATRO e ASSOCIAZIONE FILOCALIA
*
Venerdì 23 settembre 2016, ore 21,00,Notturno alla Certosa di Collegno”, visita guidata, con rappresentazione teatrale.
Ritrovo in Piazzale Avis a Collegno; prenotazione obbligatoria al n. 3405168106

 AMICI DELLA SCUOLA LEUMANN
* Venerdì 23, Sabato 24 e Domenica 25 settembre 2016: “Filo lungo Filo (un nodo si farà)”.
E’ una manifestazione che si tiene ogni anno, dal 1995, a fine settembre all'interno del Villaggio Leumann e che ha consentito - da un lato -  di riportare la "tessitura" a Leumann e - dall'altro -  è diventata un appuntamento importante per artigiani e studiosi dell'arte tessile.
* Venerdì 23 settembre 2016,  Auditorium G. Arpino  – Collegno, ore 17,00 – 20,00
Convegno:  “L’artigianato tessile: sostenibile, innovativo, tradizionale, creativo, autoprodotto”.
* Sabato 24  settembre 2016,  Villaggio Leumann,  Corso Francia 313 – Collegno, ore 15,00 - 19,00, Rassegna dell’Artigianato Tessile.
* Domenica 25 settembre 2016, Villaggio Leumann, Corso Francia 313, Collegno, ore 9,00-19,00
Rassegna dell’Artigianato Tessile; ore 16,30: Sfilata di modelli creati dagli espositori.
Sono state presentate le seguenti mostre nel Centro di interpretazione dell’Ecomuseo Villaggio Leumann:
Coordinamento tessitori: Il cappello, accessorio necessario;
Marilena Terzuolo: Il telaio della gioia;
Ornella Marelli Gallo e le sue allieve: Van Gogh in patchwork;
Graziella Guidotti: Storia della Castellana di Vergì liberamente interpretata, in chiave tessile con la tecnica spolinata;
Collezione Leumann
: 136 opere donate nel corso degli anni dagli artisti artigiani che hanno partecipato alla rassegna.
All’aperto: Oper-Azione Terzo Paradiso. Sul filo del pensiero: tessere, intrecciare, pensare, workshop e installazione a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte contemporanea;
Pic–knit:  installazione del gruppo knit-cafè di Collegno, “Donne ai ferri corti”.
Tutti i colori del verde: piante tintorie dell’Azienda agricola Fratelli Gramaglia.

ASSOCIAZIONE CULTURALE ATHENA
* Sabato 24 settembre 2016, Visita narrata sotto i passaggi coperti di Torino, con visita di palazzo Carignano guidata dal personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (24/25 settembre).

AMICI DELL’ARTE E DELL’ANTIQUARIATO (A.M.A.A.)
*
Sabato 24 settembre 2016, h. 14, Camminare d’arte tra religiosità, natura e tradizioni: Il Sacro Monte e il Santuario di Crea (AL): storia e devozione nel Monferrato, visita guidata al Sacro Monte con importanti affreschi tardogotici, gioiello artistico e paesaggistico di grande valore e patrimonio dell’Unesco.
* Martedì 27 settembre 2016, ore 11,30 presso il Palazzo Birago di Borgaro, via Carlo Alberto 16 Torino, visita guidata dalla Dott. Emma Rabino Massa del Museo di Antropologia dell'Università di Torino, alla particolare mostra “Nuovo mondo. Utopia tra arte e follia”.
La mostra, realizzata anche grazie ad un piccolo contributo dell’AMAA, presenta alcune opere che fanno parte di una ricca collezione che un tempo veniva denominata “arte della follia” in quanto realizzata all’interno di strutture psichiatriche piemontesi, mentre dagli anni quaranta del Novecento è stata rivalutata dal punto di vista artistico e ribattezzata Art Brut, a seguito della definizione che ne diede il pittore francese Jean Dubuffet (1901-1985).
L’allestimento della mostra prevede la presentazione di due opere di Francesco Toris:  “Nuovo Mondo” e “Cestino degli attrezzi” che custodisce 14 attrezzi da lavoro, valorizzati come oggetti unici e centrali dell’esposizione, per sottolinearne la preziosità e l’importanza, e, al tempo stesso, per focalizzare l’attenzione del pubblico sui diversi aspetti storico-artistici e culturali che li caratterizzano fornendo informazioni sull’ambiente culturale di origine, le ricerche nonchè il commento artistico da parte di esperti in Storia dell’Arte contemporanea.

PIA CONGREGAZIONE DEI BANCHIERI, NEGOZIANTI E MERCANTI onlus
* Sabato 24 settembre 2016, visita guidata alla Cappella dei Mercanti a cura della "Pia Congregazione dei banchieri, negozianti e mercanti onlus" a conclusione di un recente intervento di restauro degli apparati decorativi interni. Offerta per entrata € 2 a persona.

AMICI DEL CASTELLO E DEL COMPLESSO ABBAZIALE DI FRUTTUARIA
* Sabato 24 settembre 2016
, ore 16,00, e Domenica 25 settembre 2016, ore 11,30, visita guidata alla mostra dal titolo “Dal Castello di Pralormo a Montanaro”.

AMICI DELLA SACRA DI SAN MICHELE, MUS MURIS, CASA DEL TEATRO SACRO E POPOLARE, FIDAPA BPV Italy Sezione Torino Valsusa
* Domenica 25 settembre 2016, I° tappa del Cammino di San Michele in Italia da Sant’Ambrogio alla Sacra di San Michele e II giornata in memoria di Terry Ponzetto.
Il percorso della 1° tappa del Cammino di san Michele in Italia è collegato fin dal 2011 ai cammini europei dei siti legati all’arcangelo Michele con il protocollo d’intesa firmato a Giaveno con madame Labèy già presidente dell’Associazione francese LES CHEMINS DE SAINT MICHEL. L’associazione Amici della Sacra è stata riconosciuta come unico referente per la realizzazione del cammino di San Michele in Italia e ha accreditato oltre ad UNI.VO.C.A. anche 10 associazioni italiane che hanno sottoscritto l’impegno.                                

ASSOCIAZIONE CULTURALE ATHENA
* Domenica 25 settembre visita al Ricetto e al Castello del Luogo di Brusasco.
Musiche di sottofondo e cibi tratti dalle antiche ricette dei più grandi cucinieri europei dell'epoca e le voci narranti che racconteranno gli avvenimenti storici, artistici e di costume permetteranno di entrare e vivere l'atmosfera di uno tra i più importanti complessi monumentali delle nostre colline.
Parte del ricavato verrà destinato al restauro della meridiana presente sulla facciata del Castello. Qualora si raggiungesse un numero di almeno 30 partecipanti sarà possibile prenotare un pullman da Torino. Termine massimo per le prenotazioni lunedì 19 settembre.
* Per tutta la settimana, sarà esposta in castello la mostra dal titolo “Sindone e … dintorni”, coordinata da UNI.VO.C.A.

UNI.VO.C.A - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it