CAVALLERMAGGIORE (CN). Cappella di San Giovanni della Motta, crepe della struttura muraria.

Cappella di modeste dimensioni a navata unica con una piccola facciata barocca e copertura di lose di grandi dimensioni. Le pareti sono in laterizio intonacato. La cappella si trova all’interno di un cascinale in aperta campagna nei pressi della strada tra Cavallermaggiore e Monasterolo in località detta La Motta.
cavallermaggiore 2L’interno è quasi totalmente affrescato, sia sulla controfacciata che sulle pareti e soprattutto nelle campiture della volta a crociera. Gli affreschi risalgono al XV secolo e potrebbero essere attribuiti a Giorgio Turcotto da Cavallermaggiore. Attorno alla cappella si trovano edifici di interesse storico che presentano simboli dell’Ordine di Malta.

cavallermaggiore 1L’intero edificio presenta crepe. Soprattutto l’affresco della controfacciata e della parete sinistra mostrano evidenti segni di distacco. Tutta l’area inferiore dell’edificio rivela ampi spazzi di danneggiamento e muffe dovuti a risalita dell’umidità.

Datazione: Periodo bassomedievale (X-XV sec. d.C.)
Materiale: Laterizio
Tecnica: Affresco
Stato di conservazione: Cattivo
Vincoli: La cappella è vincolata, ma non gli edifici circostanti.

Nota:
Il 18 maggio 2011 l’Architetto Silvia Gazzola della Soprintendenza di Torino ha compiuto un sopralluogo scattando numerose fotografie per documentare la situazione.

Link: http://archeocarta.org/cavallermaggiore-cn-cappella-di-san-giovanni-della-motta/

Data sopralluogo: 31-05-2011

Associazione: Gruppo Archeologico Torinese
Nome referente associazione: Bonello Valter

UNI.VO.C.A - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it