CAVAGNOLO (TO). Abbazia di Santa Fede, crepa nella lunetta del portale.

HPIM0102.JPGBasilica a tre navate, con la sola abside centrale semicircolare; facciata a salienti con portale abbellito da un arco a tutto sesto strombato e archivolto riccamente e magnificamente scolpito. Costruita in laterizio e pietra.
Riferimenti storici: Dipendeva dall’abbazia di Sainte Foy de Conques in Alvernia ed era menzionata tra i possedimenti italiani di questa nel XII sec.
Datazione: Periodo bassomedievale (X-XV sec. d.C.)

Segnalazione di degrado-intervento:
OLYMPUS DIGITAL CAMERALa lunetta del portale è tagliata su tutta la profondità della lastra di arenaria da una crepa vistosa che "intimorisce" il visitatore comune. La crepa è stata monitorata dalla Soprintendenza negli anni 1989-90. Analogo monitoraggio è stato realizzato per le lesioni longitudinali, ancora preoccupanti all’interno della chiesa. Nella navata laterale sinistra e nel transetto si notano fessurazioni strutturali e infiltrazioni di umidità dal basso. Necessita di una nuova verifica da parte della Soprintendenza. Si richiede un sopralluogo da parte del funzionario di zona. La crepa è in vistoso peggioramento rispetto ai mesi precedenti, a causa di probabili assestamenti del terreno.

Info:
Via Santa fede 92 - CAVAGNOLO (To)
Riferimento geografico: A circa 2 km dall’abitato di Brusasco, su una propaggine collinare.
Proprietà: Privato
Uso attuale: da un anno non più officiata dai padri Maristi, ora affidata al parroco di Cavagnolo. Diocesi di Casale Monferrato.
Vedi anche: http://archeocarta.org/cavagnolo-to-abbazia-santa-fede/
Data sopralluogo: 19-6-2011– controllo successivo: febbraio 2015
Nome compilatore: Graziella Mussetta - revisione Sara Inzerra
Associazione: GAT

UNI.VO.C.A - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it